L’Imperatore Carlo Magno, il padre dell’Europa, a sentire Eginardo, il suo biografo più accreditato, che scrive dopo la sua morte avvenuta nel 814,  era un uomo robusto di statura eccezionale, attorno ad 1.90 metri, aveva folti capelli bianchi, dei grandi baffi ed una voce un po’ stridula, mangiava carni in gran quantità e vestiva alla franca con calze e tunica corta. Per proteggersi dai rigori dell’inverno indossava una pelliccia di ratto, oltre a quelle di altri animali.