I ricercatori della Katholieke Universiteit di Lovanio (Belgio) hanno scoperto come cancellare le esperienze negative nei topi.

Come?

Spegnendo il gene associato alla produzione della proteina “neuroplastina”, una proteina importante per la formazione delle sinapsi cerebrali, è associato allo sviluppo di schizofrenia e deficit intellettivi.

Accendendo e spegnendo questo gene, per esempio in topi allenati a correre da un lato all’altro di una scatola, si è osservata una ridotta abilità nel corretto svolgimento dell’esercizio.

Cioè col gene spento i topi si erano dimenticati di tutte le esperienze del passato. Un risultato interessante nella comprensione dei meccanismi legati alla memoria.