Vino di topo Il liquore a base di piccoli di topi è consigliato dagli antichi medici cinesi alle puerpere.

Il liquore di piccolo di topo, si fa immergendo topolini di non più di 3 giorni di vita in una bottiglia di vino di riso ad alta gradazione lasciandoveli a macerare per un anno. Il tonico che se ne ricava pare sia un toccasana per ogni malattia, dall’asma alle cirrosi epatiche.

MOLTI UOMINI CONSIDERANO I TOPI UN CIBO PRELIBATO
In quasi tutte le culture occidentali topi e ratti sono considerati animali nocivi infetti, propagatori della peste oppure animali da compagnia, in entrambi i casi non sono adatti per diventare alimenti. Vengono altresì usati come cibo per serpenti, rettili e predatori, anche se in Germania e nel Regno Unito questa pratica è proibita dalla legge.

topi-cibo

Gli uomini hanno mangiato i topi sin dall’era preistorica, ed ancora in alcuni paesi come lo Zambia ed il Malawi e le aree rurali del Sudest asiatico (in particolare Tailandia, Vietnam ed Indocina) vengono considerati un piatto prelibato, perché ricco di proteine.

Storicamente topi e ratti sono stati consumati come cibo, durante periodi di carestia o nei lunghi assedi in molte città europee. I Gliridi (piccoli roditori dalla folta pelliccia) venivano allevati per essere consumati nell’Antica Roma.

In Francia, ratti allevati nelle osterie della Gironda, venivano cucinati al fuoco del legno delle botti e mangiati con il nome di entrecôte dei vinai. La nutrie, sono cacciate o allevate per essere mangiate in molti stati degli USA. In molti paesi asiatici le arvicole campagnole sono consumate regolarmente.

Comunque manipolare e mangiare ratti e topi, comporta il rischio di contrarre la leptospirosi.

In Indonesia, talvolta, topi appena nati, vengono trangugiati vivi dai marinai per la credenza che possano infondere forza al corpo.

In Cina un piatto chiamato “San Zhi Er” (Tre Urli) viene servito nelle bettole o come cibo da strada. Il piatto è a base di piccoli topi vivi appena nati, ancora ciechi e nudi. Si chiama “Tre urli” perché i topolini squittiscono la prima volta quando vengono afferrati dai bastoncini, la seconda volta quando vengono immersi nella salsa e la terza volta quando vengono addentati!

IN ALCUNE CULTURE I TOPI SONO USATI COME MEDICINE
La medicina cinese tradizionale usa comunemente topi e ratti, asserendo che la carne dei ratti abbia effetti portentosi in caso di malattie renali. Si pensa che i ratti Paojiu possano sostentare le puerpere nell’allattamento.