Gioia 01.11. 14

Il Trionfo dello Scappatopo

Carla Delfino, imprenditrice romana, ha capito cosa vuol dire stare sul red carpet. Solo che il parterre era composto da star della finanza e dal Gotha del potere femminile nel mondo. Riuniti a Deauville, in Francia, per la consegna del premio Cartier che ogni anno assegna a sei donne nel mondo per la migliore idea innovativa nel sociale. E Carla ha vinto, prima italiana, con un prodotto innovativo e incredibile: un repellente biologico a base di mais e di oli essenziali che allontana i topi, senza ucciderli. Lo Scappatopo.

“Mi sembrava di essere agli Oscar. Un’esperienza incredibile – da detto Carla Delfino – Anche Cartier ha avuto naso. Io però l’ho detto subito quando ho mandato la domanda, che era un repellente per topi, anche se gradevolmente profumato. Sa loro sono un marchio di lusso”.

Ma anche la sua idea ha dell’incredibile, ci ha lavorato tre anni, ogni sera dalle 20 alle due di notte. Ha coinvolto due Università, ha studiato anche gli antichi Egizi (anche loro avevano problemi di topi, non per niente per loro il gatto era una divinità). La natura ha un rimedio per ogni problema.