http://www.siracusanews.it/node/48991

Siracusanews 21-6-14x

La FILDIS Siracusa ‘mette in scena’ una serata speciale che rientra nel ciclo 2014 di “Conversazioni a Regola d’ARTE” che dal 2011 dedica alle professionalità femminili d’eccellenza, come membro ufficiale della IFUW- International Federation of University Woman e della UWE- University Woman of Europe.

Argomento principe dell’incontro “La Sicilia delle donne: dal mito alla contemporaneità” organizzato dalla FILDIS Siracusa in collaborazione con l’AIDDA, l’Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d’Azienda.

L’evento prende spunto dal libro di Vittorio Lo Iacono e Carmen Zanda “La Sicilia delle donne” da cui emerge, attraverso la presentazione di 27 profili di donne, il vero ruolo delle donne nel creare in Sicilia positività e rilanciare il business del “Made in Sicily” nei diversi settori della cultura, del sociale, dell’arte e dell’imprenditoria.

La nota di apertura del Grand Soiree che immette nell’affascinante atmosfera della serata è affidata all’archeologa Elena Flavia Castagnino che presenta “Il solstizio d’estate tra mito, letteratura e archeologia”.

Ospiti d’onore sono le imprenditrici Carla Delfino, Vice-presidente Nazionale AIDDA, Isabella Bambara De Luca, Giovanna Nicotra, Presidente AIDDA Sicilia, insieme a Nicola Macaione (editore Scé), Carmen Zanda e Vittorio Lo Iacono co-autori del libro “La Sicilia delle Donne”.

Carla Delfino, siracusana, è il cuore pulsante dell’Imperial Emporium, azienda dinamica e moderna da lei fondata oltre quindici anni fa a Roma, che ha conquistato la leadership nel settore delle macchine per il trattamento e la verifica del denaro, affrontando importanti investimenti nella ricerca di nuove tecnologie. Con le sue sedi in Cina e Hong Kong e la sua organizzazione di purchasing buyer experts, si occupa, per clienti di tutto il mondo, di acquistare beni, supervisionandone in toto la filiera dall’ordine alla consegna a destino, garantendo con la sua struttura, la massima affidabilità e qualità a un prezzo imbattibile.