Corriere della Sera Mezzogiorno 30.6.14

Sul Corriere della Sera Mezzogiorno Economia, si parla di Scappatopo e di Carla Delfino, che è stata selezionata, prima imprenditrice Italiana nella storia del premio, fra le 3 finaliste Europee del prestigioso Premio Cartier Women’s Initiative Awards per il 2014, fra oltre 1900 candidate di tutto il mondo. “Carla Delfino, presidente e fondatrice dell’Imperial Europe, è ideatrice di Scappatopo innovativo prodotto che scaccia gli odiosi roditori, rispettando l’ambiente. Il successo di Scappatopo – continua il Corriere della Sera – nasce da una serie di coincidenze e da un pizzico di paura.

Delfino infatti detesta i topi, che sono portatori di infinite malattie, una fra tutte la peste che ha sterminato mezza Europa in passato.

Si è scoperto che uccidere i topi con veleni anti-topo non serve a nulla, serve solo a farli riprodurre più velocemente. Si è quindi pensato di scacciare i topi senza ucciderli, cercando le informazioni nelle biblioteche di mezzo mondo, per scoprire i metodi tradizionali di Pest Control e poi le nuove scoperte scientifiche, per evitare che nei topi si crei resistenza. Visto che il veleno non risolveva il problema, Carla Delfino ed il suo team si sono inventati Scappatopo, testato dall’Università di Roma La Sapienza e dall’Università di Napoli Federico II, prodotto pluripremiato sia con il Premio della Regione Lazio, Donna Forza 8, come prodotto più innovativo della Green Economy, che dalla Confindustria Salerno, col Premio UP Start – Best Practice 2014.”

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/campania/pdf/2014/06/27/30062014_047_30EC211CMSS_1.pdf